venerdì 28 settembre 2012

Coliche del neonato: un aiuto dal massaggio infantile


Pianto inconsolabile e inquietudine sono i sintomi più evidenti di quelle che vengono definite coliche gassose del neonato, in termini più comuni la fastidiosa aria nel pancino che il pupo fatica ad espellere.         
Se con la consulenza del pediatra si sono escluse cause mediche (es. infezioni batteriche, febbri o altro) quale motivo del pianto, le coliche non costituiscono di per sé un disturbo preoccupante per la salute del bambino, ma sono decisamente fastidiose per il piccolo e oltremodo snervanti per i genitori che possono sentirsi frustrati ed inadeguati.

Il malessere si manifesta generalmente tra la seconda settimana e il terzo mese di vita, le cause non sono chiare si pensa che siano dovute all’immaturità dell’intestino del piccolo o ad un eccesso di aria ingerita durante il pianto o la poppata. E’ pertanto consigliabile, dopo ogni pasto, accertarsi che il bimbo abbia fatto correttamente il ruttino.
Le mamme che allattano al seno dovrebbero essere particolarmente attente alle reazioni del bambino rispetto agli alimenti assunti ed evitare quelli sospetti o che causano un aumento del pianto.


Molti neonati smettono di piangere se presi in braccio in posizioni a loro congeniali (es. pancia in giù) e se cullati. Talvolta i genitori individuano delle attività che distraggono il bambino riducendo il disagio per le coliche; poiché ogni bambino è diverso i genitori dovrebbe identificare ciò che è indicato per il loro bimbo. Un atteggiamento calmo e rilassato di mamma e papà può essere di grande aiuto per tranquillizzare il piccolo.

Il massaggio neonatale A.I.M.I. prevede un’intera sequenza appositamente studiata per prevenire le coliche del neonato. Si tratta di manualità specifiche per facilitare l’espulsione di aria e migliorare la peristalsi intestinale.
Il massaggio per le coliche non va mai proposto in fase acuta, ma dovrebbe essere eseguito da due  a tre volte al giorno in fase preventiva. I primi risultati dovrebbero arrivare dopo un paio di settimane di pratica costante.

Nella sequenza si alternano movimenti di sfioramento addominale verso il basso (ruota dall’alto al basso) e movimenti circolari in senso orario (il sole e la luna) intervallati da piegamenti delle gambe sull’addome per favorire l’emissione di gas intestinali.

In Osteopatia e Naturopatia esistono altri rimedi dolci per alleviare il fastidioso disturbo delle coliche neonatali, pertanto, può essere d’aiuto consultare uno di questi specialisti.



Fonti:
A.A.V.V. - Manuale Merck per la Salute - Ed. Raffaello Cortina
V.McClure - Massaggio al bambino, messaggio d'amore - Ed. Bonomi, 2009
V.McClure e Circolo Trainer IAIM - Manuale per insegnanti di massaggio infantile - Ed.Erga, 2009

nota: quanto contenuto in questo sito non intende in alcun modo sostituire il consiglio del pediatra o del personale specialistico di riferimento.

Nessun commento:

Posta un commento